Skip to Kiev

Vacanze a Budapest

Loading...

Prenotazione hotel a Budapest

Prenotazione online di hotel, alberghi e ostelli. Tutti i confort per la tua vacanza a Budapest

Budapest

Tutto Budapest in qualche click

Hotel, appartamenti, voli per Budapest e tutta l'Ungheria

Kiev: Servizi Business, burocrazia, interpreti, locations... Entra a vedere i nostri
servizi a Kiev
Increase font size  Decrease font size  Default font size 
You are here:    Home Budapest arrow Cosa vedere arrow Galleria Nazionale Ungherese

Galleria Nazionale Ungherese PDF Stampa E-mail
Indice articolo
Galleria Nazionale Ungherese
Pagina 2
La Galleria Nazionale Ungherese a Budapest, l' arte ungherese dal medioevo ai nostri giorni, i più grandi artisti ungheresi Galleria Nazionale Ungherese
La Galleria Nazionale Ungherese si trova all’ interno del Palazzo Reale,  nella Collina della Città Vecchia. Arrivando con la Funicolare, dovete svoltare subito  a sinistra, attraverso le bellissime inferriate e dopo la Statua al Turul, gigantesca aquila di bronzo che tiene tra gli artigli una spada.
La Galleria è dedicta all’ arte ungherese dal medioevo ai giorni nostri.
Le sale del pianterreno sono spesso utilizzate per mostre temporanee; molto interessanti in questa sezione sono le pale d’ altare e pannelli gotici del 400 provenienti dalle numerose chiese ungheresi scampate alla furia dei turchi. Sempre al piano terra sono interessanti 2 bassorilievi che riproducono Beatrice e Mattia e un soffitto ligneo meraviglioso proveniente da una chiesa del 500.
Al rpimo piano si inizia con la ex sala del trono, dove sono esposte Pale d’ altare Tardo gotiche. Sempre qui troviamo opere di due importanti artisti che lavorarono in Ungheria come Anton Maulbertsch, scultore e pittore o Adam Mànyoki.
bellissima al primo piano la tela di peter Krafft, “ La Sortita di Zrinyi” che raffigura l’ impresa eroica dei difensori di Szigetvar contro un esercito turco 50 volte più numeroso.
Ancora possiamo ammirare la “riconquista del castello di Buda” di Gyula Benczur, o il Cordoglio per Laszlò Hunyadi”Viktor Madaràsz.
Molto interessanti sono anche le opere che ritraggono il battesimo e la conversione del futuro santo Stefano di Bertalan Szèkely oltre al “ritrovamento del cadavere del Re” e “ Le donne di Eger” delo stesso autore.


 
< Prec.   Pros. >